Crea sito

Cantine Pellegrino

La storia delle Cantine Pellegrino ha inizio nel 1880, esattamente 20 anni dopo lo sbarco di Giuseppe Garibaldi a Marsala: il notaio e viticoltore Paolo Pellegrino, con l’aiuto del figlio Carlo, fondò la casa dotandola del suo primo stabilimento. Nel giro di pochi anni, da azienda a conduzione familiare, Cantine Pellegrino diventò una delle più importanti industrie enologiche di Marsala.
Con la scomparsa di Paolo Pellegrino, le redini dell’azienda passarono al figlio Carlo e alla moglie Josephine Despagne, gentildonna francese, figlia dell’enotecnico Oscar Pierre Despagne, originario del Sauternais. Il figlio di Carlo e Josephine, Paolo Pellegrino, assunse successivamente la direzione tecnico-amministrativa dell’azienda insieme al cognato Vincenzo Alagna. Il Cavaliere del Lavoro Benedetto Tumbarello, marito di Agata Pellegrino, è stato presidente dell’azienda fino al 1996, mentre Michele Sala (marito di una delle figlie Tumbarello, Doretta) è stato amministratore delegato fino al 2008. Da quella data, i ruoli di presidente e amministratore delegato sono coperti rispettivamente da Pietro Alagna e Benedetto Renda (marito di un’altra figlia Tumburello, Caterina).