Crea sito

La Porta Garibaldi

La porta in origine venne chiamata “Porta Mare” essendo quest’ultima eretta verso il mare e venne costruita nel 1685 dal re di Spagna e Sicilia Carlo II con lo scopo di rinforzare il sistema difensivo e di dare lustro alla città, andando a sostituire la vecchia porta quattrocentesca ormai fatiscente.[1]

L’11 maggio 1860 Giuseppe Garibadi sbarcò insieme ai Mille nella città siciliana, dando origine all’Unità d’Italia. Egli entrando dalla porta, dichiarerà la città libera e annessa al Regno d’Italia. Dopo la sua partenza, la città decise di intitolare all’eroe dei due mondi il celebre arco.

Fino a poco prima della Seconda guerra mondiale, la porta presentava un inferriata ad arco che fu usata successivamente per la produzione di materiale bellico.

La porta, oggi ben conservata, è diventata meta di turisti da tutto il mondo, nonché simbolo della città stessa.