Crea sito

Santa Venera, la contrada in onore di Santa Veneranda

La piazza della Chiesa di St.Venera abbellita durante il periodo pasquale.

Santa Venera fa parte del comune di Marsala, in provincia di Trapani, nella regione Sicilia.

La frazione o località di Santa Venera dista 2,88 chilometri dal medesimo comune di Marsala di cui essa fa parte.

La chiesa cattolica di Santa Venera è stata fondata in onore di una Santa il cui nome vuol dire “Venerazione”.

Santa Veneranda

Veneranda, detta anche Venera è stata vergine, messaggera di fede, martire cristiana e venerata come Santa dalla Chiesa cattolica.

Nel “Catalogo Sanctorum” redatto negli anni 1369-1372, dal veneziano Pietro deNatali, al capitolo 61 è citata Santa Veneranda vergine, nata in Gallia (odierna Francia) nel II secolo e martire a Roma durante la persecuzione dei cristiani al tempo dell’imperatore Antonino Pio (138-161). La celebrazione riportata al 14 novembre è stata trasferita alla stessa data nel “Martirologio Romano”.

Spesso la sua leggenda viene confusa con quella di santa Parasceva che, dalla Chiesa ortodossa orientale viene venerata il 26 luglio. Il culto di questa santa è praticato in molti luoghi in Italia, come ad esempio a Mortara in Lombardia, Sezze Romano nel Lazio, Ascoli Piceno, Fermignano, Marsala.

Il nome è di origine latina e significa “degna di venerazione”. Poco si sa di questa santa, tra le altre cose Veneranda è l’unica santa con questo nome, mentre di Venerando ce ne sono tre.

Un’altra interpretazione del nome è un derivato di Venera, la giornata dedicata a Venere che potrebbe indicare un venerdì come giorno della nascita.